Profili Professionali Media Planner

Un'azienda che investe parte del fatturato per pubblicizzare i propri prodotti si deve preoccupare, anche della scelta dei mezzi pubblicitari sui quali veicolare il proprio messaggio. Per ottimizzare questa funzione è indispensabile analizzare tutte le informazioni e le caratteristiche dei mezzi. Il Media Planner è dunque il tecnico pubblicitario che effettua le analisi per progettare una "strategia di comunicazione", ovvero è colui che propone come, dove, quando e a che prezzo veicolare il messaggio prodotto dal creativo. L'attività professionale del Media Planner si esplica svolgendo una serie di analisi prima, durante e dopo la realizzazione di una campagna pubblicitaria. Prima della campagna dovrà occuparsi di: definire una o più strategie media, per raggiungere gli obiettivi di marketing prefissati, attraverso l'analisi dei mezzi di comunicazione e dell'attività dei concorrenti; formulare proposte di "media plan", ovvero di ripartizione degli investimenti, scelta dei veicoli e distribuzione temporale della campagna; gestire il "media buying", ovvero contrattare con editori e concessionari per l'acquisto degli spazi sui mezzi e le relative prenotazioni, funzione che può essere spesso svolta in collaborazione diretta con il cliente. Durante lo sviluppo temporale della campagna dovrà occuparsi di: controllare la reale uscita degli avvisi/comunicati, nel rispetto del calendario, contestare eventuali incongruenze con gli accordi siglati, nonchè le eventuali distorsioni nella pubblicazione degli annunci pubblicitari.

Al termine della campagna dovrà occuparsi di valutare quali sono stati i risultati quantitativi generati dalla campagna pubblicitaria confrontandoli con le previsioni della strategia media; contrattare i recuperi per quelle parti della pianificazione non coerenti con gli accordi precedentemente stipulati con editori e concessionari.

Nelle Agenzie e nei Centri Media è possibile ritrovare tutte le suddette funzioni concentrate in un'unica persona, ma molto più spesso, data la complessità delle problematiche inerenti la pianificazione pubblicitaria, la figura del Media Planner in realtà si suddivide tra diversi ruoli:
Media Executive Si occupa dell'esecuzione operativa dei lavori, come per esempio l'analisi della concorrenza, l'analisi a computer dell'efficienza dei vari mezzi/veicoli di comunicazione la stesura dei calendari, il controllo dei giustificativi, ecc.
Media Supervisor Imposta i piani media, esegue la trattativa con i mezzi, cura i budget dei clienti e sviluppa la trattativa commerciale con i mezzi. Quest'ultima figura professionale si può ritrovare anche presso le concessionarie e gli uffici marketing e pubblicità delle aziende.
Media Director Responsabile del funzionamento di tutto il reparto, si occupa della stesura della strategia media, della distribuzione dei compiti, del controllo qualitativo del lavoro finale e della presentazione del piano al cliente.
Media Researcher Analizza tutte le fonti di informazione disponibili sui mezzi, svolgendo un ruolo di consulenza per qualsiasi problema che abbia risposta nelle ricerche sui mezzi (Audipress, Auditel, ADS, Eurisko,ecc.).

La specializzazione nella professione di Media Planner richiede come formazione di base l'Account Management.
 

Sbocchi professionali

 Nei centri media
 Nelle Concessionarie di Pubblicità
 Nelle Aziende